LA CORREGGESE IN CASA SUPERA IL CALCIO ZOLA

CORREGGIO, 25 febbraio 2024. La Correggese vince e convince contro il Calcio Zola centrando la terza vittoria consecutiva in campionato grazie alla rete decisiva di Luppi al quindicesimo minuto della ripresa e creando altre diverse occasioni da gol non sfruttate e, con lo stesso Luppi che nell’ultima parte di gara ha fallito anche il calcio di rigore del possibile due a zero.

Mister Gallicchio non cambia nulla nell’undici iniziale rispetto alla scorsa settimana, con il solo Raccichini che prende il posto tra i pali di Cipriani, costretto a un lungo stop dopo l’infortunio di domenica scorsa in casa del Nibbiano & Valtidone, mentre tra le fila dei bolognesi l’ex di turno Christian Nanetti parte dalla panchina. Fin dai primi minuti è la Correggese ad essere padrona del campo, con i bolognesi che nella prima parte di gara faticano a farsi vedere nella metà campo biancrossa. Il primo squillo dei padroni di casa porta la firma di Luppi che, servito dalla corsia di destra incrocia troppo il tiro da buona posizione e la sfera esce di poco alla destra dell’estremo difensore bolognese.

Con il passare dei minuti il Calcio Zola prova a farsi vedere nella metà campo avversaria, anche se Raccichini non viene mai chiamato in causa se non per ordinaria amministrazione e, dall’altra parte i padroni di casa si rendono molto pericolosi quando riescono a trovare spazio alle spalle della linea difensiva. E’ Leonardi a farsi spazio sulla destra, ma il suo tiro da posizione defilata viene respinto da Roccia di pugno, poi Cappelluzzo per un soffio non arriva su un bel cross dalla destra di Ghizzardi. L’occasione più pericolosa della prima frazione di gioco arriva ancora sui piedi di Luppi che, dopo una bella combinazione sulla sinistra con Cappelluzzo riceve palla da quest’ultimo all’altezza del dischetto del rigore, ma la sua conclusione di potenza è poco precisa e finisce di poco sopra la traversa.

Le squadre vanno negli spogliatoi sul punteggio di zero a zero, ma nel ritorno in campo dopo l’intervallo i padroni di casa provano subito ad alzare il ritmo del gioco e nei primi minuti si rendono immediatamente pericolosi con un perfetto cross rasoterra di Galletti dalla sinistra che attraversa tutta l’area di rigore senza che i tre attaccanti della Correggese riescano a intervenire. La Correggese continua a premere e al 15’ della ripresa trova il vantaggio. Galletti riceve palla centralmente e serve Luppi che entra in area dalla destra lasciando partire un diagonale che non dà scampo al portiere.

Trovato il gol del vantaggio i biancorossi continuano a spingersi in avanti e, prima è ancora Luppi che dopo aver saltato il diretto avversario sulla corsia di sinistra entra in area e cerca di servire un compagno, con la difesa dei bolognesi che libera l’area e, pochi minuti dopo Simoncelli dal versante opposto crossa al centro senza che nessun compagno riesca ad intervenire e, un difensore ospite prima prova a controllare il pallone prima di spingerlo con la mano in calcio d’angolo con il direttore di gara che non fischia il calcio di rigore. Rigore che però la Correggese conquista nell’ultima parte di gara quando la barriera del Calcio Zola respinge di braccio una punizione dal limite calciata da Luppi. Sul punto di battuta si presenta lo stesso Luppi che cerca l’angolino alla sinistra del portiere, ma Roccia intuisce l’angolo e respinge il tiro. Nei minuti finali i bolognesi provano a spingersi in avanti senza rendersi pericolosi, mentre la Correggese impensierisce ancora la retroguardia ospite con i subentrati Solinas e Vaccari senza però trovare la rete del raddoppio e dovendo aspettare il triplice fischio per esultare.

IL COMMENTO DELL’ALLENATORE

“Quella di oggi è una vittoria assolutamente meritata – ha affermato a fine gara il tecnico Claudio Gallicchio – perché non abbiamo concesso nulla ai nostri avversari e, anzi siamo arrabbiati per non aver concretizzato tutte le occasioni che abbiamo avuto e che non ci avrebbero fatto tenere in bilico la partita fino alla fine”. “Fino ad ora stiamo pagando un mese di gennaio con tanti infortuni – ha proseguito l’allenatore biancorosso – perché la squadra al completo ha dimostrato di essere molto forte”. “Nella mia gestione abbiamo fatto tanti punti – ha concluso – perché saremmo primi insieme al Cittadella che sta andando fortissimo e al Terre di Castelli che sta disputando un’ottima stagione, ma non possiamo fare i conti solo su quello. Noi dobbiamo continuare a lavorare sperando anche che davanti perdano qualche punto”.

IL TABELLINO DELLA PARTITA

CORREGGESE – CALCIO ZOLA PREDOSA 1-0

CORREGGESE: Raccichini, Ghizzardi, Prasso, Galli (43’st Vezzani), Bertozzini, Benedetti, Simoncelli (30’st Vaccari), Galletti, Cappelluzzo (43’st Solinas), Luppi (45’st Colombo), Leonardi. A disposizione: Paltrinieri, Ughetti, Truzzi, Staiti, Candeloro. Allenatore: Claudio Gallicchio.

CALCIO ZOLA PREDOSA: Roccia, Minelli, Di Giulio, Kourama, Mannarini, Marzillo (12’st Cugino), Barbieri (29’st Gilli), Andrejic (23’st Marchesi), Tonelli, Margiotta (36’st Nanetti), Oulai (29’st Rimondi). A disposizione: Maiella, Baravelli, Cirasella, Gamberini. Allenatore: Enrico Frigieri.

Reti: 15’st Luppi (C)

Arbitro: Sapio Francesco della sezione di Cesena (Ficocelli – Spada)

Note: ammoniti: l’allenatore del Calcio Zola Frigeri Enrico per proteste, Kourouma (Z). Angoli: 5 / 4. Recupero: 0’ pt, 4’ st.

I RISULTATI DELLA 25^ GIORNATA

Agazzanese – Brescello Piccardo 1-0

Bagnolese – Real Formigine 0-2

Cittadella – La Pieve Nonantola 5-0

Colorno – Nibbiano & Valtidone 1-3

Correggese – Calcio Zola 1-0

Fabbrico – Faro Coop 3-1

Montecchio – Virtus Castelfranco 1-2

Salsomaggiore – Rolo 3-3

Terre di Castelli – Fidentina 2-1

LA CLASSIFICA DEL GIRONE A

Cittadella 59 Terre di Castelli 55, Correggese 50, Nibbiano & Valtidone 48, Virtus Castelfranco 45, Agazzanese 39, Real Formigine 38, Brescello Piccardo 36, Rolo 34, Colorno 34, Fabbrico32, Montecchio 29, Calcio Zola 28, Salsomaggiore 27, La Pieve Nonantola 23, Faro Coop 20, Fidentina 19, Bagnolese 8.