Contatti: correggese@correggese.it (segreteria) - media@correggese.it (uff.stampa) - biglietteria@correggese.it (accrediti)
CORREGGESE, UN PIROTECNICO PARI CHE NON BASTA
14/05/2017


IMOLA (Bologna) - Il campionato della Correggese si conclude a Imola, ma con l'onore delle armi. Dopo un primo tempo che non ti aspetti con una formazione biancorossa attiva su tutti i palloni e sempre con il pallino del gioco in mano, la formazione di mister Benuzzi subisce la rimonta nel secondo tempo. Data per spacciata dopo 80 minuti, i biancorossi dimostrano il loro carattere recuperando i due gol di scarto che la davano già in viaggio verso Correggio. Davoli apre le marcature portando in vantaggio la Correggese in prossimità del riposo, ma nel secondo tempo l'Imolese affonda il colpo trovando il sorpasso con una doppietta di Ambrosini. Poi prima a venti minuti dal termine l'ex Bertoli sembra accompagnare la Correggese sul pulman per Correggio con il gol del 3-1. Invece la Correggese rinasce e con una doppietta di Pasi dagli undici metri rimanda il conto finale della partita dopo i tempi supplementari.
Nell'overtime la Correggese esprime forza e carattere ma non basta, la finalissima di domenica prossima sarà Imolese-Delta Rovigo.

TABELLINO.
IMOLESE - CORREGGESE 3-3 dts.(pt. 0-1; st.3-3, pts. 3-3)
RETI:
37'pt. Davoli (C), 16'st. e 24'st su rigore Ambrosini (I), 29'st. Bertoli (I), 36'st. e 45'st Pasi (C) su rigore.
IMOLESE: Mastropietro, Boccardi, Testoni, Scalini (dal 1'st. Selvatico), Bettati, Bertoli, Monacizzo (dal 12'st. Tattini), Olivieri, Longobardi, Ambrosini, Saporetti (dal 12'st. Buda). Allenatore Francesco Baldini. A disposizione. Stancampiano, Martedì, Siku, Ferretti, Stanzani, Borgobello.
CORREGGESE: Francabandiera, Ghizzardi, Corbelli, Bertozzini, Berni (dal 3'st. Zuccolini), Di Maio, Macrì (dal 48'st. Okpebholo), Landi, Bovi, Davoli (dal 35'st. Dianda), Pasi. Allenatore Eugenio Benuzzi. A disposizione: Consol, Spezzani, Garlappi, Dianda, Sereni, Okpebholo, Aracri, Sciamanna.
ARBITRO: Daniele Rutella di Enna (Giuseppe Pellino di Frattamaggiore e Francesco D'Apice di Castellammare di Stabia)
AMMONITI: Olivieri, Bertoli, Mastropietro, Selvatico (Imolese); Pasi, Zuccolini, Dianda, Corbelli (Correggese)
CRONACA. Lo schieramento della Correggese ormai è noto, il 4-1-4-1 vede Berni play davanti alla difesa a 4 elementi con Corbelli e Ghizzardi esterni, Bertozzini e Di Maio difensori centrali. In posizione avanzata Pasi, dietro di lui Macrì (a destra) e Davoli (a sinistra) esterni di raccordo, Bovi e Landi centrali. Manca Sciamanna fermato dal fisioterapista per un affaticamento muscolare.
Francesco Baldini propone tre punte (Ambrosini, Saporetti e Longobardi) e una linea difensiva a quattro elementi (Testoni, Bettati, Bertoli e Boccardi). In mezzo Olivieri, Monacizzo e Scalini. L'ex Selvatico in panchina per scelta tattica, ma poi il suo ingresso nel secodno tempo darà nuova linfa all'Imolese.
I padroni di casa cominciano la sfida a spron battuto, subito pericolosa con Longobardi, viene fermata dalla bandierina alzata dell'assistente del sig. Rutella e un paio di incursioni sulle laterali mettono sotto pressione la linea difensiva biancorossa nei primi 10 minuti che si difende comunque sempre al meglio.
Al 16' Francabandiera timbra il cartellino andando a distendersi sulla sua destra per ribattere un tiro dal limite di Saporetti, dopo aver ubriacato i due difensori centrali e al 23' il giovane portiere capitolino deve uscire a valanga e con ottima scelta di tempo sui piedi di Ambrosini per evitare il peggio.
La Correggese si vede in avanti al 24' con Bovi che trova il varco per sferrare un tiro rasoterra da 15 metri che trova pronto Mastropietro che si distende sulla sua destra e blocca. Un minuto dopo ci prova Pasi che arrivato sul vertice dell'area piccola prova la conclusione tesa sul secondo palo fallendo di poco lo specchio della porta.
A cavallo della mezz'ora di gioco, l'Imolese schiaccia sull'acceletarore, ma oltre a tre calci d'angolo, un tentativo di testa di Saporetti ed una gran giocata in area di Ambrosini fermato dall'arbitro per una scorrettezza, nulla di più.
La Correggese comincia allora ad osare e al 37' passa in vantaggio. Calcio d'angolo di Pasi dalla destra, Corbelli di testa all'indietro allunga la traiettoria sul secondo palo dove Davoli di testa infila tra palo e portiere.
L'Imolese accusa il colpo, concede troppi spazi alla Correggese che comincia man mano a rosicchiare metri agli avversari. Ma negli ultimi minuti di gara i padroni di casa riacquistano lucidità e il primo tempo si chiude con un tiro di Testoni dal limite di prima intenzione che termina lontano dal palo di destra della porta difesa da Francabandiera.
Nel secondo tempo mister Baldini prova la carta dell'ex inserendo Selvatico al posto di Scalini. Benuzzi risponde con una mossa forzata inserendo Zuccolini al posto di Berni, tra le due sostituzioni una lunga mischia in area della Correggese che non porta i frutti sperati ai padroni di casa.
La Correggese comincia a difendere il vantaggio e cercare di colpire di rimessa. Al 10' l'uscita avventata del portiere Mastripietro, trova il suo rinvio carambolare sulla schiena di Pasi favorendo Bovi che dal cerchio di centrocampo e con la porta completamente sguarnita, tenta un colpo rasoterra che termina fuori dallo specchio di pochi centimetri.
Mister Baldini effettua allora un doppio cambio: dentro Tattini e Buda, fuori Saporetti e Monacizzo e i risultati si vedono già dopo qualche minuto. L'Imolese si fa maggiormente minacciosa davanti a Francabandiera e al 16' trova il pari. Calcio d'angolo di Selvatico, la palla spiove in mezzo all'area dove Francabandiera interviene allungando la traiettoria, sfortuna per la Correggese la sfera cade sui piedi di Ambrosini che infila per l'1-1.
I padroni di casa sono convinti di aver sbrogliato la matassa e si rendono pericolosi dopo due minuti con Olivieri che da buona posizione spara un missile verso il secondo palo che Francabandiera respinge con un grande intervento.
E' il miglior momento dell'Imolese che spinge in avanti ed effettuando quel pressing alto che impedisce alla Correggese di costruire al meglio le manovre.
L'Imolese ha due risultati su tre per accedere alla finale, con il pari sarebbe già qualificata, ma prova a chiudere la partita per evitare i supplementari. Ci riesce al 26' quando Tattini dalla linea di fondo dell'area biancorossa, effettua un cross che sbatte contro il braccio di Zuccolini non proprio aderente al corpo ma effettuato da un metro di distanza. Dal dischetto Ambrosini lascia partire un bolide centrale con Francabandiera sbilanciato verso il palo di sinistra.
Al 29' Bertoli affonda definitivamente la Correggese, dal calcio d'angolo di Selvatico l'ex difensore centrale biancorosso si fa trovare solo sul secondo palo e tocca di testa per il 3-1.
Sembra finita, ma al 36' Pasi blocca i titoli di coda. L'Imolese sbaglia atteggiamento pressando la Correggese anzichè difendere il doppio vantaggio e concede così una micidiale ripartenza che porta Pasi solo davanti a Mastripietro. Il portiere rossoblu lo atterra in area: rigore e cartellino giallo. Veementi proteste dei giocatori in maglia rossa e di Benuzzi dalla panchina che vorrebbero un cartellino rosso per l'estremo difensore di casa. Placati gli animi Pasi fa centro e riapre la partita.
Al 41' Bovi si gira bene in area e mira sul palo più vicino, ma Mastripiero devia in angolo. Il campionato della Correggese sembra spento invece l'arbitro assegna un nuovo rigore ai biancorossi per un nuovo atterramento di Pasi, stavolta il fallo è commesso da Bertoli. Pasi trasforma ancora, si accendono le flebili luci del Romeo Galli e si va ai supplementari.
Benuzzi effettua l'ultimo cambio a disposizione inserendo Collins Okpebholo al posto di Macrì in debito di ossigeno.
Il primo tempo supplementare vede la Correggese riversarsi in avanti, all'Imolese basta il pari per giocarsi la finalissima di domenica contro il Delta Rovigo, ma non rischia a erigere delle barricate davanti alla propria area e prova a orientare la partita non impostandola sulla difensiva.
Nel secondo tempo supplementare la formazione di Baldini non può fare altrimenti perchè la Correggese innesta la quarta e chiude l'Imolese nella propria area di rigore. Pasi ci prova due volta, prima con una punizione dal limite che impegna Mastripietro all'intervento sotto la traversa, poi con un tiro da lontano fuori bersaglio.
La gara è vivace, ma i minuti passano e la Correggese vede pian piano accendersi la luce Game Over sul suo campionato.
Alla fine la Correggese escedal campo tra i meritati applausi.


La news stata vista 1890 volte

Notizia precedente:
PLAYOFF IMOLESE-CORREGGESE, LA DIRETTA
Notizia successiva:
AZIMUT CUP, SOLIERESE A PUNTEGGIO PIENO
 
VIDEO| LA CONFERENZA STAMPA DI MISTER GRAZ
CORREGGIO (Reggio Emilia) 19.09.2017 - Il nuovo allenatore della Correggese Calcio Gabriele Graziani ha diretto oggi al Borelli il primo allenamento dei tigrotti. Subito dopo il nuvo mister biancorosso ha incontrato la ...
GRAZIANI NUOVO ALLENATORE DELLA CORREGGESE
CORREGGIO (Reggio Emilia) 18.09.2017 - La Correggese Calcio comunica che a seguito dell'esonero dell'allenatore Salvatore Marra, la conduzione tecnica della prima squadra è affidata al Signor Gabriele Grazian...
VIDEO| GLI HIGHLIGHTS DI CASTELVETRO-CORRE
CORREGGIO (Reggio Emilia) - Le fasi salienti di Castelvetro-Correggese valida per la quarta giornata del Girone D del campionato di Serie D e che ha visto la vittoria dei padroni di casa con il risultato di 2-0 Se non...
UFFICIALE. MARRA NON E' PIU' L'ALLENATORE
CORREGGIO (Reggio Emilia) 18.09.2017 - La Correggese Calcio comunica l’esonero del Signor Salvatore Marra dall’incarico di allenatore. Al Signor Marra vanno i più sentiti ringraziamenti per la professi...
Altre news - Settore giovanile
 
 
Virtus e Correggese insieme per i giovani
Per informazioni
   
Main Sponsor

S.S.D. CORREGGESE CALCIO 1948 arl: Via Fazzano, 4 - 42015 Correggio RE - TEL 0522.692265 - FAX 0522 642286 - P.Iva 01397880350
STADIO Comunale "Nuovo Stadio Walter Borelli" Via Fazzano, 4 - 42015 Correggio RE correggese@correggese.it
Sito internet by www.globe.st